HOME CHI SIAMO PER LE SCUOLE PROSSIMI APPUNTAMENTI CORSI I NOSTRI ARTISTI ARCHIVIO STORICO TEATRO S.CARLO L. CONTATTI




























2° CONCORSO
DI POESIA "ANNA FRANK"


Poesie
premiate


SEZIONE
ELEMENTARI



1° PREMIO a Sara De Minicis - I. C. "Mozart" - Scuola Elementare
"Parchi della Colombo" - Roma - classe V B)

"Era il mio mondo"

Era il mio mondo

pieno di poesia

e di magia,

ma ora è un mondo dove il dì si ripete eguale.

Per le strade vago:

la rondine ora si rifugia nel suolo,

i bimbi la notte e il giorno piangono disperatamente;

la vita non l'ho più.

Era il mio mondo

pieno di colori

e di buoni umori,

ma ora è la follia.

Era il mio mondo la fantasia.


2° PREMIO a
Claudia Chieffi (Scuola Elementare "Maurizio Poggiali"- Roma - classe V
C)

"La fantasia è dappertutto"

Il mondo senza la fantasia

sarebbe come un sogno senza la magia,

come pane senza alici,

come la storia senza i Fenici,

come miele senza api,

come gruppi senza capi.

Il mondo senza la fantasia

sarebbe come un gioco senza un via,

un mondo senza senso,

un mondo senza sfarzo,

come fuoco senza legna,

non è difficile se uno si impegna.

Ecco qui, la poesia è fatta

E sta in un barattolo di latta,

la fantasia è dappertutto

anche quando il mondo sembra brutto.


3° PREMIO a
Alice Garofalo (I. C. "Mozart" - Scuola Elementare "Parchi della
Colombo" - Roma - classe V B)

"Se non ci fosse la fantasia"

Se il mondo fosse senza fantasia

sarebbe un mondo amaro

Senza colori e senza pensieri

Senza amori e senza desideri

In questo mondo i bambini piangerebbero

e strillerebbero per il loro male

Perchè è sparito Babbo Natale

Perchè la scopa non è più il cavallo

Ma vivono perchè gli dicono "fallo"

Che questo mondo di sofferenza e malinconia

Facciamo in modo che mai ci sia.




SEZIONE MEDIE


1° PREMIO
ad Alice Dal Miglio (I. C. Via Salaria, 159 - "V. Alfieri" - Roma -
classe I E)

"Una notte di luna nella fantasia"

Il libro è bianco, monotono,

macchiato d'inchiostro,

come un filo nero che scorre,

le parole scivolano contorcendosi,

sotto un languido sguardo.

Una A si stacca dal foglio,

una C l'accompagna,

si immergono in una matita color vermiglio

e ne escono due farfalle.

Volano, volano in alto,

le seguo,

ed è notte,

Uno spicchio di luna dondola,

le farfalle la raggiungono,

siedono e...

si mutano in fate.

Le fate dagli occhi turchini

e i capelli d'argento,

le lunghe vesti in tessuto lunare

tessono con filo di stelle

una scala,

mi accingo a salire,

la scala si scioglie come cera fra le mie mani:

è l'alba.

Ho fra le mani due fiori di vetro,

da intrecciare fra i capelli, come ricordo

di una notte di luna.


2° PREMIO a
Francesca De Paolis (I. C. Via Salaria, 159 - "V. Alfieri" - Roma -
classe I D)

"Cosa sarebbe il mondo senza la fantasia"

Frantumi di vetro azzurro

E un passato di fogli bianchi

Macchie di inchiostro nero

E pensieri opachi e stanchi...

La fantasia?

Luce,

nelle tenebre.


3° PREMIO
ex aequo a Giulia Bazzichi (I. C. "Vivaldi" - S. Maria delle Mole -
classe I B)

"Un mondo senza fantasia"

Il mondo senza fantasia è come un triste arcobaleno senza colori,

è come un bambino senza sorriso,

è come un libro senza storia,

è come un fuoco che non emana calore,

è come dormire senza sognare......

la tristezza regnerà sulla terra.

La fantasia è come il profumo dei fiori che arricchisce la nostra vita
di buoni odori,

è come una stella nel cielo che sembra inutile ma illumina i nostri
cuori d'amore.

Il sole illumina la terra,

la fantasia illumina i nostri pensieri.


3° PREMIO
ex aequo a Ludovica Bitocchi (Scuola Americana di Wassenaar - Olanda -
classe VIII)

"Fantasia"

Son dentro una bolla

Di nome fantasia

Insieme voliamo lontano

Nella mente delle persone

Stiamo nei loro sogni

Nei loro pensieri

Le rendiamo felici

Le facciamo sorridere

Ma un giorno

Mi accorgo che

Fantasia non è con me

Sto nel buio dei pensieri

Ora sto dentro una bolla

Chiamata incubo.








CONCORSO DI POESIA "ANNA FRANK"




Comunicazione
dei vincitori


Roma, 18
maggio 2005


La giuria del 3°
Concorso di poesia "Anna Frank" composta da Luciana Bramante
(presidente), Rosa Menduni, Valentina Aulenta e Roberto Bencivenga,
dopo aver esaminate e votate tutte le poesie pervenute entro i termini
stabiliti dal bando, ha deciso di assegnare i seguenti premi:


SEZIONE ELEMENTARI

1° PREMIO - Classe V A "ARIA DI PACE" (Scuola El. Via del Pergolato)

2° PREMIO - Mariotti Davide "LE MINIERE" (Scuola El. "G. Caproni")

3° PREMIO - Stefania Romano "SONO PARTE DI NOI" (Scuola El. Aurelio
Alonzi)





SEZIONE MEDIE

1° PREMIO - Manuela Montanaro "SILENZIO E FRASTUONO" (I.C. Marina di
Cerveteri)

2° PREMIO - Francesco Mercurelli "CARO PAPA'" (Scuola Media del Sacro
Cuore)

3° PREMIO - Anna Kimanova "LA SOLITUDINE" (I.C. Marina di Cerveteri)


La giuria segnala
inoltre le seguenti poesie:

SEZIONE ELEMENTARI

Saverio Grasselli "IO CON LA MIA FAMIGLIA" (Scuola El. "S. Tarcisio al
Quarto Miglio")

Annalisa Di Paolo "SPERANZA DI PACE" (I. C. di Viale Ruspoli, 80)

Aldana Cricelli "LIBERTA'" (I. C. di Viale Ruspoli, 80)

Noemi Benetti "VOGLIA DI SOGNARE" (I. C. di Viale Ruspoli, 80)

Eugenio Dionisi "QUEL CHE VORREI" (I. C. di Viale Ruspoli, 80)

Emanuela De Feo e Giulia Moroni "IO VORREI" (I. C. di Viale Ruspoli,
80)

Francesca Fabri "GLI UOMINI DI COLORE" (Scuola El. "Guido Alessi")

Alice Santacroce "DI MALI..." (Scuola El. "Antonio De Curtis)

Luca Verginelli "LA NOTTE OSCURA" (Scuola El. "Antonio De Curtis)

Irene Vallini "LA LUCE DELLA PACE" (Scuola El. "Antonio De Curtis)

Chiara Chentrens "UNA POESIA SPECIALE" (Scuola El. "Antonio De Curtis)

Martina Lucchesi "IL FIORE PIU' BELLO CHE CI SIA" (Scuola El. Aurelio
Alonzi)

Verdiana Ferrante "RAZZISMO" (Scuola El. Aurelio Alonzi)

Maria Savi "IL GELIDO RAZZISMO" (Scuola El. Aurelio Alonzi)

Giada Di Gioacchino "LA VIOLENZA DI ESSERE SOLI" (Scuola El. "Alfredo
Bajocco")


SEZIONE MEDIE

Francesco Rotili, Mario Minoprio, Andrea Corsi "PER TE NON C'E' POSTO"
(Scuola Media "Paola Sarro")

Anastasia Bullo "LA PACE DENTRO AL CUORE" (Istituto Einaudi di Badia
Polesine - RO)

Noemi Rea "PAROLE PER NESSUNO" (I. C. Marina di Cerveteri)

Claudio Tiganus "DUE RAGAZZI" (I. C. Marina di Cerveteri)

Elisa Coratella "SONO IO" e "MIRAGGIO" (Scuola Media Val di Lanzo)

Silvia Felici "TERRA DELLA MORTE" e "IL FARO" (Scuola Media Val di
Lanzo)

Giulia Fabrizi "MANI" (Scuola Media Val di Lanzo)

Beatrice Bisegna "TENDERE LA MANO" (Scuola Media Val di Lanzo)

Jacopo Cenci "L'AMICIZIA" (Scuola Media Cecilio Secondo)

Tiziano Di Domenico "GELIDO SOFFIO" (Scuola Media Cecilio Secondo)

Yuri De Carluccio "L'OMBRA" (Scuola Media "Federico Fellini)

Eleonora Masello "VOGLIA DI VIVERE" (Scuola Media "Federico Fellini)

Daniel Thomas Rondinelli "HO FAME" (Scuola Media "Federico Fellini)

Ilaria Petracca "LA GUERRA NEL RICORDO DI UN VECCHIO" (Scuola Media "G.
Toniolo")

Eleonora Boncompagni "LA DROGA" (I. C. "Fratelli Bandiera")


Ai vincitori saranno
assegnati i seguenti premi:

AI PRIMI CLASSIFICATI IN ENTRAMBE LE SEZIONI SARA' ASSEGNATA UNA TARGA
E UN BUONO DI 50 EURO PER L'ACQUISTO DI LIBRI;

AI SECONDI E AI TERZI CLASSIFICATI IN ENTRAMBE LE SEZIONI SARANNO
ASSEGNATI UN DIPLOMA E UNA VIDEOCASSETTA (O UN DVD);

A TUTTI I SEGNALATI VERRA' CONSEGNATO UN DIPLOMA .


LE PREMIAZIONI SI
TERRANNO IL GIORNO 4 GIUGNO 2005 ALLE ORE 15,45 PRESSO LA SALA
PARROCCHIALE DI "SAN MARTINO I PAPA" - VIA VEIO, 37 (ZONA SAN GIOVANNI-
VIA APPIA) - ROMA


La presidente della
giuria

LUCIANA BRAMANTE




CONCORSO DI POESIA "ANNA FRANK"


Poesie
premiate


SEZIONE
ELEMENTARI



1° PREMIO a Classe V A - Scuola Elementare di Via del
Pergolato - Roma




"Aria di pace"

La prima brezza del mattino

Porta gioia nei cuori.

La guerra è finita;

Nell'aria si sente

Profumo di vita.

La terra ricuce le sue ferite,

l'uomo cammina

senza paura

respirando un'aria nuova.

La notte è serena,

libero è lo sguardo,

i passi sono amici,

i pensieri diventano sogni.

Come fiore in primavera

Sboccia la PACE,

arcobaleno di serenità



PREMIO
a Davide Mariotti (Scuola Elementare "G. Caproni"- Roma -
classe IV B)




"Le miniere"

Vivo nelle miniere.

Penso a riabbracciare mia madre,

ma devo stringere pale e picconi.


Penso alle
stelle,

ma vedo solo nero carbone.


Penso a
giocattoli

Ma vedo solo pale e picconi.


Penso ad
una vallata con alberi,

ma vedo solo muri di pietra e travi di legno.


Penso ad un
sole abbagliante,

ma vedo solo una lanterna con un fuocherello.


Penso alla
libertà,

ma vedo solo una schiavitù eterna.


 


3° PREMIO a Stefania Romano
(Scuola Elementare "Aurelio Alonzi" - Roma - classe V)




"Sono parte di noi"

Da sempre, mi chiedo

"Chi è?"

Che butta tutta la gente fuori strada.

E' l'alcool.

Io ora ti chiedo

"Chi sei?"

che tutti fai impazzire e li porti fino a morire

Io sono la droga.

E tu, che vuoi solo i bianchi,

e gli altri per te valgono come tronchi

"Chi sei?"

Io sono il razzismo.

Adesso, però vi chiedo: perchè ci seguite

E perseguitate?

Semplice è la risposta,

e io la dico a voi:

i mali son parte di noi.

Comunque se insieme li combatteremo

Sarà difficile...ma ce ne libereremo.




SEZIONE MEDIE


1° PREMIO ad Manuela Montanaro
(I. C. Marina di Cerveteri - Cerveteri (RM) - classe III C)




"Silenzio e frastuono"

Restare sospesa nel vuoto,

come una fune spezzata.

Trovarsi spaesata,

come una piccola

formica in un prato.

Indecisa,

come un cielo nuvoloso,

smarrita,

come una bussola rotta,

confusa,

come un bambino appena nato.

Estraniarsi

Annullare i propri ideali,

creare una dipendenza

forte come una droga.

E' inevitabile

L'isolamento

Se si vive

In una società complessa,

come un solido geometrico

dalle mille sfaccettature.


 


2° PREMIO a Francesco
Mercurelli ( Scuola Media del Sacro Cuore - Roma - classe III)




"Caro papà"

Vorrei averti ancora accanto

Per perdermi nel tuo sguardo,

nel tuo sorriso,

nei tuoi occhi dorati.


Vorrei che
mi stringessi forte,

fino a farmi male

sentando il battito dei nostri cuori.


Vorrei che
mi tenessi per mano

Proteggendomi dal mondo

E che mi accompagnassi

Per gli impervi sentieri.


Vorrei
sentire con te

Il soffio del vento sul mio viso

Ed il rumore del mare

Nelle conchiglie.


Vorrei
immergermi con te

Nel cerchio azzurro della vita

E guardare l'arcobaleno

Coi suoi gioiosi colori.


Questo è
solo un sogno

Che svanisce

Come una bolla di sapone

Che si dissolve nell'aria.


Tu non ci
sei più

Sei andato via,

in un'altra casa

lasciandomi da solo con mia madre.


Resta solo
il vuoto

Della mia grande solitudine

Costellato di tante

Piccole lacrime d'argento.


Caro papà

Io ti porterò sempre nel mio cuore

E ti sarò legato

Come il filo all'aquilone.


 


3° PREMIO a Anna Kimanova (I.
C. Marina di Cerveteri - Cerveteri (RM) - classe I C)




"La solitudine"

E ora me ne sto qui...

Sola come un puntino,

su un bianco foglio di carta

chiusa nella mia stanza,

quella che ha vissuto con me

i miei giorni scuri

e le mie grandi gioie:

piccole soddisfazioni

che mi concedevano

un universo infinito di felicità.

Intorno a me il silenzio

Sembra quasi mi possa soffocare.

Sono triste,

e mi ritrovo lì

dove gli angeli

non hanno il coraggio di volare.

Ad un tratto mi fermo

E ritorno alla realtà

Illudendomi e tormentandomi

"I sogni possono morire prima dell'alba".

Così semplicemente vivo

Di attimi e batticuori

Consapevole che al mondo

Sono indifferente

Come un pianto nell'oceano.






4° CONCORSO DI POESIA “ANNA FRANK”

Comunicazione dei vincitori

 

Roma, 27 maggio 2006

 

La giuria del 4° Concorso di poesia “Anna Frank” composta da Luciana Bramante (presidente),  Chiara Gamberale, Don Marco Simbola, Laura Capezzuoli e Roberto Bencivenga, dopo aver esaminate e votate tutte le poesie pervenute entro i termini stabiliti dal bando, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

 

SEZIONE ELEMENTARI

1° PREMIO –  Classe V E “HO FATTO UN SOGNO”  (Scuola El. “G. Rodari”)

2° PREMIO –  Gaja De Nittis “VEDERE GOCCE DI RUGIADA”(Scuola El. “L. Settembrini - I.C. E. Q. Visconti”)

3° PREMIO – Giulia Cintio “GUARDO LA PIOGGIA E SOGNO” (Scuola El. “G. Randaccio”)

 

 

SEZIONE MEDIE

1° PREMIO –  Francesca Cirulli “DESIDERI” (I.C. Marina di Cerveteri)

2° PREMIO –  Anna Kimanova “SOGNO” (I.C. Marina di Cerveteri)

3° PREMIO    Giorgia Di Rollo “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola Media “Piranesi”)

 

 La giuria segnala inoltre le seguenti poesie:

 

SEZIONE ELEMENTARI

 

Sahra Deborah Wijegunaratne “MI GIRO NERVOSA NEL MIO LETTO”  (Scuola El. “L. Settembrini - I.C. E. Q. Visconti”)

Carmen De Caro “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “C. Corradi”)

Edoardo Jacobini “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “Orsa Maggiore – 300° C. D.”)                  

Alessia Lalli e Eleonora Di Giacomo “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “Orsa Maggiore – 300° C. D.”)

Cecilia Scarfò “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “E.  Loi”)

Francesca Proietti “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “G. Randaccio”)

Gianluca D’Onofrio “MI PIACEREBBE” (Scuola El. “G. Randaccio”)

Francesco Mazzè “A VOLTE SOGNO” (Scuola El. “G. Randaccio”)

Giuseppe Curulli “VORREI…” (Scuola El. “G. Randaccio”)

Veronica Costantini “LA SPIAGGIA DI NOTTE” (Scuola El. “G. Randaccio”)

Sabrina Khazzar “CHIUDO GLI OCCHI E SOGNO…”  (Scuola El. “G. Randaccio”)

Angelo Omerovic Brijant “HO FATTO UN SOGNO” (I. C. “Matteo Ricci”)

Sheng Chen “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “E. Chiovini”)

 

Francesco Colantonio “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola El. “E. Chiovini”)

Daria C, Matteo V, Massimiliano P “HO SOGNATO…” (51° Circ. Didattico “P. Mafalda”)

 

 

SEZIONE MEDIE

 

Martina Morra “LA STELLA DEL MARE” (Scuola Media “R. Villoresi”)

Federica Fioravanti “HO FATTO UN SOGNO” (I. C. “Via L. Rizzo”)

Carlotta Varriale “SOGNI DI GUERRA” (Scuola Media “G. Morandi”)

Marta Rapetti “HO FATTO UN SOGNO” (Istituto “F.lli Bandiera”)

Martina D’Agostino  “HO FATTO UN SOGNO” (Istituto “F.lli Bandiera”)

Ambra Pazzani “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola Media “Piazza Filattiera 84”)

Claudio Pomponi “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola Media “Piazza Filattiera 84”)

Chiara Mastropietro “QUAL E’ IL SENSO DELLA VITA” e “MAMMA” (I. C. “Marina di Cerveteri”)

Linda Angerame “LADRO DI SOGNI” e “COLPO DI FULMINE” (I. C. “Marina di Cerveteri”)

Silvia Capretti “TI CERCO” (I. C. “Marina di Cerveteri”)

Matteo Vitelli “SOGNO DEL PASSATO”  (Scuola Media “G. Toniolo”)

Chiara Capezzone “SEMPLICE E MERAVIGLIOSO” (Scuola Media “G. Toniolo”)

Anna Maria Cingolo “SOGNO SORRISI” (Scuola Media “G. Toniolo”)

Francesca Balducci “HO FATTO UN SOGNO” (Scuola Media “Val di Lanzo”)

Leila Shirvani “ORA NON CI SONO PIU’”  (Scuola Media “Val di Lanzo”)

Gaetano Ragozzino “I SOGNI CHE VOLANO” (Scuola Media “Val di Lanzo”)

 

 

LA GIURIA HA INOLTRE DECISO DI CONFERIRE UNA MENZIONE SPECIALE ALLA  PROFESSORESSA DANIELA CANNIZZARO DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “MARINA DI CERVETERI” PER LA DEDIZIONE E L’IMPEGNO PROFUSO NEL PORTARE AVANTI UN QUALIFICATO LABORATORIO DI POESIA CHE PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO HA CONSENTITO AI SUOI RAGAZZI DI VINCERE IL PRIMO PREMIO DEL NOSTRO CONCORSO, OLTRE AD ALTRI PREMI E SEGNALAZIONI.

 

Ai vincitori saranno assegnati i seguenti premi:

AI PRIMI CLASSIFICATI IN ENTRAMBE LE SEZIONI SARA’ ASSEGNATA UNA TARGA E UN BUONO DI 50 EURO PER L’ACQUISTO DI LIBRI; 

AI SECONDI E AI TERZI CLASSIFICATI IN ENTRAMBE LE SEZIONI SARANNO ASSEGNATI UN DIPLOMA E UN  DVD; 

A TUTTI I SEGNALATI VERRA’ CONSEGNATO  UN DIPLOMA .

 

LE PREMIAZIONI SI TERRANNO IL GIORNO 10 GIUGNO 2006 ALLE ORE 16,30 PRESSO LA SALA parrocchiaLE DI “SAN MARTINO I PAPA” – VIA VEIO, 37 (ZONA SAN GIOVANNI- VIA APPIA) – ROMA .

 

 

                                                                                La presidente della giuria

                                                                                                 LUCIANA BRAMANTE

 

 
Poesie premiate

 

SEZIONE ELEMENTARI

  

  1° PREMIO a  Classe V E  Scuola Elementare “G. Rodari” - Roma

“HO FATTO UN SOGNO”

Ho fatto un sogno…

Pettinavo i capelli

Neri e lucenti come l’ebano,

i miei occhi, gemme preziose,

apparivano più belli

illuminati dalla gioia del cuore.

Ma la felicità si dissolse,

la paura e la frustrazione

tagliarono le mie ali,

nel buio di una stanza

in un quadrato di cielo cercavo di trovare

la dignità perduta.

Spaventata, emarginata

Difendevo con tenacia l’amore per la vita.

Ma un giorno il sole

Non illuminò più la pelle,

i raggi non scaldavano più

la mia anima.

Ero ebrea,

avevo freddo,

il mio corpo era nudo

spogliato di tutti gli affetti

anche se il cuore

palpitava ancora;

i ricordi attraversavano la mente

come stormi di uccelli neri

che cercavano la luce.

Nessuna bianca alba

Ne’ tramonti infuocati,

placavano il pianto

e i miei sussulti…

ma era solo un sogno

un cupo incubo…

La vita a me donata

È meravigliosa

 

Perché posso liberamente

Sfiorare l’infinito.

 

     2° PREMIO  a  Gaja De Nittis   - Scuola Elementare “L. Settembrini” I. C. Visconti – Roma – classe V

“VEDERE GOCCE DI RUGIADA”

Vedere gocce di rugiada

Rinfrescare gli occhi stanchi della gente

Vedere nei prati orgogliose margherite,

sorrette da fili di speranza,

che non chinano il capo al primo dolore,

vedere scomparire per sempre

quel velo oscuro che copre di odio il cuore

dell’umanità.

 

     3° PREMIO a   Giulia Cintio - Scuola Elementare “G. Randaccio” – Roma – classe IV C

Guardo la pioggia e sogno

 Pioggia leggera,

come le ali di un uccello…

Al primo risveglio

Apri le ali,

cadi dalle nuvole

come un piccolo fringuello.

Voli via dal nido

Vai a posarti

Sulla cima di un cedro.

.

SEZIONE MEDIE

 

  1° PREMIO a Francesca Cirulli - I. C.  Marina di Cerveteri – Cerveteri (RM) – classe III D

“DESIDERI”

Se i confini di questa terra

Dovessero un giorno svanire

Io potrò vivere libera,

 

come un volo di gabbiani

che disegnano rotte infinite

sopra il vasto oceano,

 

come l’ascesa di un’aquila

che oltrepassa solitaria

le vette imbiancate di neve.

 

Libera è la mente di chi sogna.

Libero è il pensiero di chi vaga.

Libero è il mio urlo di gioia

o forse di disperazione.

 

Se i confini di questa terra

Dovessero un giorno svanire,

finalmente io sarò libera

di dimenticare il mio dolore.

 

     2° PREMIO a  Anna Kimanova - I. C. Marina di Cerveteri – Cerveteri (RM) – classe II C

“SOGNO”

Se sogno sei tu

 

Io gli occhi non voglio aprire,

 

sii sogno senza tempo

e ti prego non andare.

 

Se un attimo sei tu

Unisciti all’eternità

E rimani con me

Ogni giorno e ogni notte.

 

Brucia per te il mio cuore,

passano lenti i miei giorni,

del tuo viso gli occhi

non smettono di chiedere.

 

Cammino nella notte,

la mia anima è vuota

davanti a mille stelle

mi chiedo

sogno o realtà sei tu.

 

 

     3° PREMIO  a  Giorgia Di Rollo - Scuola Media “Piranesi” – Roma - classe I F

“HO FATTO UN SOGNO”

Ho sognato di essere una leggiadra farfalla,

per poter volare fra i prati e fare amicizia,

con tutto il mondo che chiede giustizia…

 

Ho sognato di essere l’onda del mare,

Per poter toccare,

tutto ciò che si può amare…

 

Ho sognato di essere il vento,

Per poter accarezzare i volti

in cui l’amore si è spento…

 

Ho sognato di essere il sole,

Per poter scaldare i cuori di chi

è freddo e gelato nel suo dolore…

 

Ho sognato di poter essere sempre me stessa,

perché solo così posso essere:

la farfalla, l’onda del mare, il vento e il sole.

 

HOME CHI SIAMO PER LE SCUOLE PROSSIMI APPUNTAMENTI CORSI I NOSTRI ARTISTI ARCHIVIO STORICO TEATRO S.CARLO L. CONTATTI