HOME CHI SIAMO SPETTACOLI PER LE SCUOLE PROSSIMI APPUNTAMENTI CORSI DI TEATRO I NOSTRI ARTISTI ARCHIVIO STORICO TEATRO S.CARLO L. CONTATTI

STAGIONE TEATRO SCUOLA 2023-24




IL GATTO CON GLI STIVALI

gatto
Età consigliata 3-10 anni.
Durata circa un’ora.
Date a teatro: 11-12-13 dicembre 2023 ore 10.
Nella vostra scuola: da novembre 2023 a giugno 2024.

LINK ANTEPRIMA VIDEO SU YOUTUBE

Il gatto con gli stivali, liberamente tratto da una popolare fiaba di Charles Perrault, narra le vicende di un furbo gatto che con la sua astuzia riesce ad offrire il potere, la fortuna e la mano di una principessa al suo padrone povero e senza prospettive. Lo spettacolo teatrale, molto divertente e completato da una serie di interventi musicali, esalta il valore dell’amicizia che lega il gatto al suo padrone giovane, inesperto ed anche comicamente un po’ imbranato.



IL GIORNALINO DI GIAN BURRASCA

giambu
Età consigliata 6-12 anni.
Durata circa un’ora e 20’.
Date a teatro: 7-8-9 febbraio 2024 ore 10.
Nella vostra scuola: da novembre 2023 a giugno 2024.

Uno spettacolo teatrale vivace e divertente, nel quale vengono descritte le marachelle più significative di colui che è diventato il “monello” per antonomasia della letteratura italiana. Eppure quante di quelle marachelle hanno origine non da una deliberata volontà di combinare guai, bensì dall’ipocrisia degli adulti che predicano bene e razzolano male, prendendosela coi più piccoli proprio nel momento in cui essi seguono alla lettera i loro insegnamenti? Il povero Giannino Stoppani deve continuamente combattere contro il suo avverso destino, che riesce a tramutare le intenzioni più benevole, nei disastri che tutti noi conosciamo.



FOSSE ARDEATINE: CINQUE ITALIANI PER NESSUN TEDESCO
Nell’80° anniversario dell’eccidio

fosse
Età consigliata 12-18 anni.
Durata circa un’ora.
Date a teatro: 24-25-26 gennaio e 20-21-22 marzo 2024 ore 10.
Nella vostra scuola: da gennaio a maggio 2024.

Il 24 marzo del 1944 si compie a Roma una delle rappresaglie naziste più terribili: l’eccidio delle Fosse Ardeatine. Trecentotrentacinque uomini vengono trucidati a seguito dell’attentato che il giorno prima a Via Rasella aveva ucciso trentatré soldati tedeschi. Sarebbero dovuti essere dieci Italiani per ogni tedesco ucciso, ma le SS sbagliarono il conteggio, e nella fretta ne giustiziarono cinque in più. Questa è la sola ragione per la quale Kappler ed altri responsabili furono condannati alla fine del conflitto. Racconteremo, in questo spettacolo, ricco di pathos, la storia di don Pietro Pappagallo, del Colonnello Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo, del partigiano Nicola Stame, e di due giovani ebrei, il pugile Lazzaro Anticoli ed il quindicenne Michele Di Veroli: cinque delle vittime di quel giorno (quei cinque in più?). Attraverso i ricordi di una testimone dell’eccidio verranno descritti gli avvenimenti di quei terribili giorni vissuti da tutti i Romani prima della Liberazione.


Informazioni

I nostri spettacoli possono essere rappresentati nel nostro teatro (via Adolfo Ravà 31, zona EUR-montagnola)
o direttamente nella vostra scuola (evitando così il trasferimento degli spettatori).

Possiamo adattarci anche a locali non specifici grazie alle nostre attrezzature mobili (scenografie, sipari, costumi, impianto audio/luci, videoproiettori), in modo rapido e dando comunque un aspetto teatrale allo spettacolo.

Le età consigliate per gli spettacoli sono ben calibrate in base alla nostra lunga esperienza e alla conoscenza dei nostri spettacoli, che sono appositamente costruiti per un pubblico specifico, ma che si fanno apprezzare anche dagli insegnanti e dai "ragazzi di ogni età".

Per altre informazioni non esitate a contattarci.